Spaghetti alla marinara, questo piatto semplicissimo e veloce si presta benissimo ad un piatto improvvisato senza nulla togliere al sapore.

Ho deciso perciò di proporvi oggi questo buonissimo piatto.

RICETTA per sei persone

Ingredienti:

  • un kilo e 100 g di pomodoro san marzano pelati
  • 300 ml di acqua
  • 3 spicchi d’aglio
  • olio d’oliva extravergine q.b.
  • 40 g di capperi sotto sale
  • 110 g di olive nere di gaeta snocciolate
  • 600 g di spaghetti

 

Procedimento:

Frullare i pomodori e tenere da parte;

porre una pentola media bassa sul fuoco con l’olio di oliva extravergine;

sbucciare l’aglio e tritarlo;

aggiungere l’aglio tritato e far soffriggere per qualche minuto;

incorporare il frullato di  pomodori e i 300 ml di acqua.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Lasciar cuocere il sugo di pomodoro senza coperchio, mescolando di tanto in tanto;

cuocere per circa 20 minuti, nel frattempo sciacquare sotto acqua corrente le olive nere di gaeta e snocciolare.

Trascorsi i 20 minuti integrare nella salsa di pomodori il cucchiaio e mezzo di  capperi e le olive snocciolate;

lasciare cuocere per  altre 10 minuti, trascorso questo tempo la salsa sarà quasi pronta.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Sarà cosi come vedete nella seconda foto sopra.

Ora porre una pentola sul fuoco con abbondante acqua, per la cottura degli spaghetti;

cuocere per il tempo necessario, quindi condire e servire come meglio si desidera.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Questo piatto di spaghetti alla marinara l’ho servito così come vedete nella foto, tutto molto semplice con prezzemolo tritato.

Chi preferisce, però, a questa salsa può aggiungere acciughe o, come erba aromatica, origano. Tuttavia credo che è molto più buono nella sua versione più semplice.

Ma, come dico sempre, è questione di gusti. Spero che questa ricetta vi piaccia.

Alla prossima e, se volete, lasciate un messaggio oppure un commento.

Se volete visitate anche quest’altra ricetta.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: