Pasticcio di carote e piselli… Questa ricetta è molto versatile, si presta bene per molteplici piatti,  quindi oggi  vi propongo questa ricetta.

Già in un’altra ricetta  vi avevo accennato e suggerito, anche se non esplicitamente,la ricetta che vi illustro oggi, dunque eccola qua.

Ricetta; per sei persone

  • 400 g di patate
  • 200  g di carote
  • 200 g di piselli
  • 4 uova intere
  • pepe nero macinato q. b.
  • 50 g di parmigiano reggiano
  • sale q. b.
  • pane grattugiato
  • olio extravergine d’ oliva q. b.

 

PROCEDIMENTO;

Portare a ebollizione circa due litri d’acqua nella pentola per la cottura al vapore,

nel frattempo sbucciare le carote e le patate e tagliarle a cubetti medi e quando l’acqua bolle inserire nel cestello per la cottura al vapore,

quindi cuocere per 25 minuti e a fine cottura porli da parte, quindi versare i piselli nel cestello e cuocere quest’ultimi, al vapore per 5 minuti:

Contemporaneamente passare le patate e le carote nello schiaccia  patate e porre in una insalatiera, intanto i piselli saranno pronti, quindi aggiungere i piselli

nel composto, unire anche le uova, pepe, sale, parmigiano e mescolare il composto, apparirà come vedete nella foto in basso.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Mescolare ancora un po’ poi ricoprire una teglia da forno con un pochino di olio e successivamente ricoprire con il pane grattugiato,

cosi  che il pasticcio di carote e piselli non si attacchi nella teglia.

A questo punto versare il composto nella teglia e spianare la superficie, poi spolverare con il pane grattugiato e aggiungere sopra un filo d’olio.

Dunque infornare per 25/30 minuti a 180°.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Trascorso il tempo il pasticcio di carote e piselli sarà più o meno cosi  come  vedete nella foto seguente.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ora si può servire e gustare, in famiglia c’è chi lo gusta con ketchup piccante ed insalata fresca.

Come sempre provare per credere.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Come sempre spero che questa ricetta sia di vostro gradimento e, se volete lasciare un messaggio, oppure un commento, sarà molto gradito.

Alla prossima.

Se volete visitate anche quest’altra ricetta qui