Crocchè  di patate, questo antipasto è molto squisito da gustare come stuzzichini se fatti in misura piccola sono anche più sfiziosi,

ma oggi prepariamo la ricetta classica molto gustosa e semplice.

Ricetta;

Ingredienti; Per 16 crocchè

  • 1,5 kg di patate per tutti gli usi ” quelle a pasta bianca”
  • 60 gr di parmigiano reggiano
  • tre tuorli  d’ova
  • tre  albumi d’ova
  • 125 grami di mozzarella
  • pane grattugiato q.b.
  • pepe nero macinato
  • un cucchiaino e mezzo di sale fino
  • olio di semi di girasoli q.b. per la frittura dei crocchè
  • un cucchiaio abbondante di sale grosso

Procedimento,

Lavare accuratamente le patate,  in una pentola molto capiente porre le patate aggiungere acqua fino che le copre completamente,

accendere la fiamma coprire col coperchio quando l’acqua bolle aggiungere un cucchiaio’ di sale grosso e lasciare che cuociano per 50,

o più minuti perché ciò dipende dalla proporzione delle patate, per verificare se sono pronte pungete con una forchetta.

Quando le patate sono pronte scolare nel colapasta e passarle velocemente sotto l’acqua corrente cosi si sbucciano più facilmente

e non  scotteranno  nel sbucciare le patate.

Poi  passare e nel schiaccia patate e porre e porre in una ciotola capiente e lasciare raffreddare.

Ora che le patate sono fredde integrare il parmigiano, il pepe, i sale fino, i tre rosi d’uova, e tenere da parte gli albumi.

Mescolare bene il composto e preparare e quando è pronto tagliare la mozzarella in bastoncini della misura di circa 2 cm e mezzo di lunghezza,

e due tre ml di ogni lato del perimetro, e inserite un bastoncino di mozzarella su ogni crocchè  di patate.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ora che sono stati cosi completati sbattere gli albumi con una frusta da cucina in alternativa con una semplice forchetta e passare i crocchè,

prima nel battuto di albumi poi nel pane grattugiato ripetere queste operazione due volte per evitare che si aprano durante la cottura.

ed ecco i crocchè pronti per essere fritti.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

A questo punto porre la padella con l’olio sul fuoco e quando l’olio a raggiunto la temperatura giusta per la frittura friggere i crocchè

un po’ alla volta, voltandoli da ogni lato perché si dorino uniformemente

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

quando i crocchè saranno belli e doranti togliere dall’olio e porre su carta da cucina assorbente per eliminare il più possibile,

l’olio di frittura in eccesso  e, a lavoro completato, servire come preferite.

E’ questi sono i crocché di patate  una volta sono stai tutti fritti

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Adesso che sono pronti si possono gustare oppure lasciare raffreddare perché una volta freddi sono anche più buoni.

sono semplici da fare ma richiedono un pochino di impegno e tempo.

Ma si possono preparare per tempo e mettere in frigorifero fino al momento di friggerli.

Come sempre se volete lasciare un messaggio oppure un commento sarà molto gradito.

Se volete visitate quest’altra ricetta Qui 

Alla prossima!