Frittelle soffici con patate: queste frittelle sono uno spuntino molto gradevole ma essendo fritte vanno gustate con moderazione, magari abbinandole ad insalate fresche.

Ricetta

Ingredienti;

  • 150 gr di lievito madre
  • 250 ml d’acqua
  • 250 gr di farina
  • 200 gr di patate
  • 2 cucchiaini di zucchero
  • 1 cucchiaino di sale
  • olio di semi per la frittura q.b.

Preparazione

In una ciotola far sciogliere il lievito madre con acqua e aggiungere la farina a fontana, poi con un cucchiaio di legno. Integrare lo zucchero e lavorare ancora. Successivamente inserire il sale sempre mescolando fino ad ottenere una pastella abbastanza molle.

pastella per le frittelle

Coprire e lasciare che riprenda di volume per almeno 2/3 ore (poiché il lievito madre lievita più lentamente).

Nel frattempo lessare le patate e una volta pronte passare nello schiaccia patate e lasciare raffreddare o intiepidire.

Trascorso il tempo per la pastella, e una volta fredde le patate, inserirle nel composto mescolando fino a quando non si saranno ben integrate.

A questo punto ricoprite di nuovo il composto e lasciate riposare per altre 3 ore. Trascorso il tempo, porre un tegame con olio e friggere le frittelle aiutandovi con due cucchiai.

Una cucchiaiata per ogni frittella.

Quando saranno dorate da ambi i lati togliere e disporli su fogli di carta da cucina per eliminare l’olio di frittura in eccesso.

Infine porre sul piatto da portata e servire calde.

Ora potete gustare le vostre frittelle croccanti e morbide con patate.

Se si desidera si possono inserire dei filetti di alici sottolio a pezzettini nella pastella, rendendole più gustose (ovviamente sono buone anche senza).

Se questa ricetta vi è piaciuta visitatene altre, cliccando qui!

Se desiderate lasciate un commento oppure un semplice salutino e sarà molto gradito!

Chiudi i conti con il passato, lascialo andare, o rischi di non vedere il futuro che passa ed è già di nuovo passato, che non è passato di pomodoro.

Alla prossima.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: