Crostata con nutella e confettura di amarene: questa crostata a pasta molto friabile a due sapori. Ottima e, come tutte le crostate, facile da preparare.

Scorrendo la pagina verso il basso troverete: come togliere la crostata dalla teglia.

Ricetta:

Ingredienti:

  • 325 gr di farina tipo 0
  • 150 gr di burro
  • 2 uova bio
  • 140 gr di zucchero
  • buccia grattugiata di un limone grande
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci
  • un pizzico di sale
  • un pizzico di bicarbonato

Procedimento:

Porre in una ciotola tutti gli ingredienti, impastare a due mani per ottenere un composto quasi liscio e morbido, senza però lavorarlo troppo. Poi dopo aver formato una palla, coprire e porre nel frigorifero per 30 minuti.

Trascorso questo tempo, porre nella forma di 26 cm per crostate la pasta frolla, tenendo circa 175 gr da parte per la decorazione della crostata. Quindi stendere con le mani la pasta frolla su tutta la superficie, per livellare bene, se vi occorre, usate un bicchiere facendolo rotolare su tutta la superficie. Una volta rivestita la teglia, forare coi rebbi di una forchetta così che durante la cottura non formi delle bolle a causa dell’aria eventualmente contenuta in essa.

Successivamente, stendete su metà della superficie 150 gr di nutella e sull’altra 150 gr di confettura di amarene.

A questo punto, stendere la pasta frolla tenuta da parte con il matterello e un pochino di farina, poi tagliare le strisce per la decorazione e predisporli sopra la confettura e la nutella.

Poi con i rebbi della forchetta far aderire per bene tutta la circonferenza e con il manico livellare tutto in tondo.

Infine infornare a 170° per circa 25/30 minuti in forno già preriscaldato e coprire con una leccarda, in modo che la cioccolata non si bruci, oppure in alternativa usare un foglio da alluminio.

Trascorso il tempo sarà più o meno così.

COME TOGLIERE  LA CROSTATA DALLA TEGLIA: porre il primo piatto ribaltato sul contenitore della crostata e, come fosse un solo oggetto, sollevate entrambi e capovolgete.

Ora sollevate il contenitore.

A questo punto la crostata è sul piatto capovolta.

Porre il piatto nel quale la disporrete definitivamente, ribaltato sulla crostata e di nuovo capovolgete entrambi come prima.

A questo punto la crostata sarà rivolta nel verso giusto, verso l’alto e si presenterà così, come foto in basso.

Ora si può affettare e gustare questa buonissima crostata, con confettura di amarene e nutella, soffice e friabile. Non c’è che dire, provare per credere.

Come sempre spero che questa ricetta sia di vostro gradimento, se desiderate visitate quest’altra ricetta QUI

E se invece vi fa piacere lasciate un commento oppure un saluto.

Alla prossima!♥☺

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: