Tè di pesche: oggi vi propongo questa bevanda molto rinfrescante, facile da preparare oltre che economica. In questi giorni, poi, non c’è niente di meglio per dissetarsi e consumare della frutta che magari abbiamo già e non sapiamo come evitare che marcisca.

Ricetta

Ingredienti

  • 3 pesche
  • il succo più la buccia di un limone edibile
  • 3 bustine di té verde
  • 100 gr di zucchero di canna
  • 1 litro e mezzo di acqua

Procedimento:

1) Porre una pentola con acqua sul fuoco e far bollire l’acqua.

2) Contemporaneamente lavare accuratamente la frutta con un po’ di bicarbonato; poi sbucciare il limone con un sbuccia patate cosi da ottenere solo la parte verde dalla buccia, o gialla se il limone è maturo; successivamente sbucciare le pesche ma, manteniamo la pesca noce con la buccia, in modo che dia quel colore rossastro al tè, quindi ridurre a pezzetti.

3) Quando l’acqua giunge a bollore tuffare le pesche, la buccia di limone e le bustine di tè, quindi lasciare riprendere il bollore. Trascorsi tre minuti, coprire con il coperchio, spegnere la fiamma e lasciar raffreddare.

4) Ora che il tutto si è raffreddato, togliere le bustine di tè. Successivamente versare lo zucchero in un contenitore capiente, porre sopra il filtro colino universale di cotone, o in alternativa altro che vi possa essere utile per scolare questo tipo di composto, e colare il tutto. Una volta conclusa questa operazione, mescolare bene.

5) Il tè di pesche è pronto. Trasferire il tè ottenuto negli appositi contenitori scelte per conservare o servire. Ottimo con ghiaccio e fette di pesche percocche gialle.

A questo punto il tè alle pesche è servito con spicchi di pesche o con ghiaccio o come meglio si desidera.

Come sempre spero che questa ricetta sia di vostro gradimento, se volete visitate quest’altra ricetta QUI

E se vi fa piacere lasciate un commento oppure un saluto sarà ben accetto.

Alla prossima!☺♥

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: